Anno: 2020

mentor-faber-articolo-fine-anno

Un altro anno sta volgendo al termine.

Non è proprio uno dei tanti, è stato piuttosto particolare. Proprio per questo vogliamo raccontare una storia, la nostra storia, quella del nostro 2020, anno strano e difficile, ma che non vogliamo cancellare dal calendario, perché quello che saremo il prossimo anno lo dobbiamo anche al 2020.

partnership-estere-mentor-faber

Partnership estere.

Il nostro obiettivo è sempre quello di aiutare chi si rivolge a noi, nel modo migliore possibile. Di solito preferiamo farlo in prima persona, ma certe volte ciò significa invece fare un passo indietro e affiancarci ad…

mentor-faber-marco-ambrosi-firewall

Il firewall (umano) a costo zero.

Il termine firewall definisce una componente hardware o software che crea una muro di protezione informatica della rete interna.
È un termine che ormai tutti hanno sentito, o almeno chiunque lavori con un’azienda che ha qualche esigenza informatica.

Smart Working: un’opportunità da cogliere.

Quando aziende e professionisti si approcciano allo smart working la prima cosa a cui si pensa è scegliere gli strumenti tra quelli che la tecnologia digitali mette a disposizione: Zoom, Asana, Slack, Teams, Google Meeting… Ormai siamo diventati tutti grandi esperti, perché la situazione di emergenza ha fatto superare il blocco nei confronti della tecnologia anche ai più restii.

Riappropriarsi del tempo per imparare a gestirlo.

Quanti di voi si trovano a ripetere nel corso di una giornata lavorativa “non ho abbastanza tempo”? Eppure, abbiamo a disposizione molto più tempo di quello che crediamo, la cosa difficile, semmai, è imparare a gestirlo. A livello di organizzazione aziendale è fondamentale farlo, perché il tempo perso o impiegato male non influisce solo sul lavoro del singolo, ma su quello di tutto il team e, di conseguenza, sul raggiungimento degli obiettivi prefissati.   Per questo, quando viene preso in mano un progetto, è importante definire gli obiettivi a breve e a lungo termine sia con il cliente che internamente. …

Riappropriarsi del tempo per imparare a gestirlo. Leggi tutto »

Commitment: quando lavoro e valori coincidono.

La relazione tra un’azienda e un collaboratore non è molto differente dal rapporto tra due persone, in un’amicizia per esempio. Dopo l’interesse iniziale, solitamente reciproco, la simpatia superficiale si trasforma in un rapporto più stabile nel momento in cui si trovano degli interessi in comune da coltivare, dei valori a cui si è molto legati. Poi è necessario che entrambe le parti si impegnino per far funzionare il rapporto, dimostrino interesse per i bisogni dell’altro, celebrino i successi, si rispettino a vicenda e parlino liberamente dei problemi.  Un’azienda che riesce a creare questo tipo di rapporto con i propri collaboratori, …

Commitment: quando lavoro e valori coincidono. Leggi tutto »

Multipotenzialità: coltivare i propri interessi per fare la differenza in azienda e come professionisti.

Siamo tutti d’accordo sul fatto che in un’azienda sia necessario avere collaboratori specializzati, che conoscono molto bene gli strumenti del proprio lavoro e sono costantemente aggiornati sul settore. Alcuni ambiti in particolare richiedono una forte verticalizzazione, su questo non ci piove. Sempre più ruoli, però, richiedono flessibilità, predisposizione all’ascolto, empatia e altre competenze per cui un approccio verticale non è sufficiente. Queste competenze orizzontali sono quelle che chiamiamo soft.   Ci sono persone naturalmente predisposte a portare avanti più attività contemporaneamente, allenando molte competenze trasversali, e che si adattano facilmente ad ambiti anche molto diversi tra loro. Queste persone vengono …

Multipotenzialità: coltivare i propri interessi per fare la differenza in azienda e come professionisti. Leggi tutto »

Torna su